Blog: http://danielacondemi.ilcannocchiale.it

Facciamo i bookmaker?

In questi giorni in cui è quasi impossibile sentir parlare di sondaggi e l’unico modo per cercare di capire l’aria che tira è vedere che cosa dicono i bookmaker esteri riguardo alla sfida italiana, viene voglia di giocare a fare un po’ di scommesse.

La prima previsione che mi viene in mente è che di certo l’unica formazione politica che non dovrebbe rimanere in una zona grigia sarà la Rosa nel Pugno: potrà trattarsi della grande rivelazione o del grande flop di queste elezioni, ma difficilmente raccoglierà un risultato insignificante.

La seconda è una previsione mista a timore, e cioè l’idea che si possa avere un testa a testa tra centrodestra e centrosinistra: un’eventualità che, pur in una probabile ricerca continua di accordi, in qualche modo tenderebbe paradossalmente a perpetuare il clima squallido di questi giorni. Una vera iattura, che potrebbe valorizzare gli elementi peggiori della politica italiana e le persone che, dopotutto, non credono davvero in niente.

Per concludere con la nuvoletta nera che mi sta passando in questo momento sulla testa mi viene ancora in mente quello che ha detto un amico nel suo blog e cioè che, chiunque vinca, con la situazione economica che c’è l’unica a perdere rischia di essere l’Italia.

Spero che qualcuno oggi abbia da suggerirmi qualche pensiero più confortante. E scusatemi per non avervi allietati.

Pubblicato il 6/4/2006 alle 14.54 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web