Blog: http://danielacondemi.ilcannocchiale.it

A Montecitorio scontri in punta di toilette

Ore 14.15, Palazzo Montecitorio, piano aula, bagno delle donne. L'onorevole Elisabetta Gardini incontra al bagno Wladimiro Guadagno detto Luxuria, e si scontra con la risposta a quello che è stato un interrogativo che ha turbato i sogni di noi tutti da quando è incominciata la legislatura, e cioè: in quale bagno andrà a fare la pipi' Luxuria?
Dopo lo sconcerto, scoppia la reazione e la Gardini preannuncia una protesta ai questori della Camera per scacciare l'intrusa. Ovviamente, si tratta di 
musica per l'orecchio dei giornalisti.
Luxuria è 'sotto shock' per l'accaduto, il ministro delle Pari Opportunità si dichiara 'esterrefatta', Grillini bolla l'episodio come manifestazione di 'integralismo religioso mal digerito e del rifiuto di qualsiasi diversita' da parte del centrodestra, l'Italia dei Valori attacca An, il Presidente della Camera interviene.
Alla fine, la decisione spetterà all'Ufficio di Presidenza della Camera, il quale sarà chiamato a decidere in quale degli attuali bagni debba far pipì Luxuria, o se occorrerà creare un nuovo spazio ad hoc per non urtare la sensibilità di nessun onorevole.
Due le domande che sgorgano immediate. Prima: ma la legislatura non era incominciata sei mesi fa e questi problemucci da uomini e donne di Stato non
erano emersi in precedenza? Seconda: di grazia, non potremmo mica passare ad occuparci di cose un tantinello più serie? Senza voler strafare, per carità...

Pubblicato il 27/10/2006 alle 17.58 nella rubrica Scontri culturali.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web