Blog: http://danielacondemi.ilcannocchiale.it

Santoro ritorna. Ma Luttazzi per favore no.

Santoro ritorna in tv con Anno Zero, una trasmissione che, da quanto si legge, sembra già destinata al successo. Un buon mix di giornalismo e di glamour (con la contessina Borromeo, nipote di Marta Marzotto e cognata di casa Agnelli), e poi il vetriolo di Travaglio, l’appeal di Rula Jebreal, le meraviglie di Corrado Guzzanti, le musiche di Nicola Piovani. Sembra avere tutti gli ingredienti giusti per attrarre interesse, ma soprattutto quella fondamentale dose di polemiche e di curiosità volte a decretarne l’audience. Tralascerei il neo-biondo di Santoro, il quale in ultima analisi dovrebbe essere piuttosto soddisfatto del risultato. E invece no, lui dice che sarà soddisfatto soltanto quando ritorneranno in Rai anche Biagi, la Guzzanti e Luttazzi.

Qui il dubbio sorge spontaneo. Passi per Biagi e, per chi ne apprezza il sottile humor di stampo inglese, persino per la Guzzanti. Ma, in tutta sincerità, c’è qualcuno che possa mai dire di aver sentito il bisogno di Luttazzi come artista in questi ultimi anni o in qualsiasi momento di qualsiasi anno?

Pubblicato il 8/9/2006 alle 2.38 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web