.
Annunci online

  danielacondemi politica, antipolitica, ecologia
 
Diario
 


NON SONO LE IDEE
CHE MI SPAVENTANO,
MA LE FACCE".
(L. Longanesi)

politichiamo



In particolare:
Appunti e spunti per un centrodestra ecologista

L'Altra Napoli
La società del rifiuto
Intervista ad Ale e Franz



Inserisci la tua e-mail:


Powered by FeedBlitz





tutto blog
Antivirus gratis in italiano per vista,  windows vista e xp
Statistiche gratis


22 luglio 2007

Reuters: Ecologisti russi aggrediti in Siberia, uno ucciso a bastonate

MOSCA (Reuters) - Un ambientalista russo è stato picchiato a morte e sette suoi compagni sono rimasti feriti oggi, dopo aver subito l'aggressione di un gruppo di uomini armati di sbarre di ferro e mazze da baseball presso il loro campo vicino ad un impianto per il trattamento di scorie nucleari in Siberia. I media russi hanno raccontato che una quindicina di persone, urlando slogan fascisti, hanno attaccato gli ambientalisti, che vivono nel campo per protestare contro la lavorazione delle scorie nucleari nella città di Angarsk vicino al lago Baikal, 5.000 chilometri ad est di Mosca. "Uno dei feriti è morto nel reparto di terapia intensiva a seguito delll'aggressione", ha detto Ekho Moskvy Radio citando una delle attiviste ecologiste, Olga Kozlova. Un'altra attivista presente nel campo, Marina Popova, ha detto che gli aggressori hanno gridato slogan contro gli antifascisti. "Da quanto possiamo concludere erano nazisti o skinheads", ha detto al canale tv Vesti-24 television channel, comparendo con un benda insanguinata alla testa. L'agenzia Itar-Tass ha detto che la vittima era un ventenne di Nakhodka. Tredici aggressori sono stati identificati e quattro già arrestati, ha detto un portavoce del ministero dell'Interno. Sab 21 Lug - 16.00

Una notizia che almeno al momento trova pochissimo spazio sui giornali on line. E che conferma che quello è proprio un posto pericoloso.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ambiente russia

permalink | inviato da danielacondemi il 22/7/2007 alle 0:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


29 maggio 2007

Un posto pericoloso

Oggi come oggi se manifesti probabilmente vieni malmenato o arrestato (video), e magari qualcuno ti dice che "è un problema di demografia" o che sostieni l’"opera di Satana”. Qui certi diritti sono un concetto un po’ troppo recente per essere stato veramente acquisito dopo tanto regime sovietico. Qui il problema è giocare una certa partita sullo scacchiere internazionale, il resto non conta.

E quando si pensa alla Russia è inevitabile ricordare anche le morti, le troppe morti. È inevitabile pensare alla torbida vicenda di Litvinienko, o all’assassinio di Anna Politkovskaya e, insieme a lei, della libertà d’informazione. E non si possono dimenticare né l’omicidio di Antonio Russo, giornalista di Radio Radicale che pochi giorni prima della sua morte aveva parlato di armi all’uranio e del loro impatto sull’ambiente, né la morte misteriosa di Andrea Tamburi, esponente radicale impegnato contro la pena di morte, ucciso nel ‘94 in Russia, e sulla cui scomparsa non è mai stata fatta chiarezza.

L’ultima puntata di Report, qualora ce ne fossimo dimenticati, ci ha ricordato una serie di motivi per cui abbiamo ed avremo a che fare con questo Paese, e quanto sia difficile dire che si tratti di un rapporto alla pari, con una Russia la cui società di stato detiene il monopolio di quella che sarà presto la principale fonte energetica mondiale. E allora quanto spazio ci sarà in futuro per parlare di diritti e di libertà d’espressione, in questa Russia avvolta da un equivoco filo che lega politica, economia e servizi segreti?

Stiamo forse sottovalutando questo posto pericoloso, oppure preferiamo far finta di niente perché non sappiamo bene quali risposte dare?


sfoglia     giugno        agosto
 

 rubriche

Diario
Articolo del giorno
Cronache politiche
Hanno detto
Scontri culturali
Sarò anche la loro voce
Al momento abbiamo un solo pianeta
Altra Napoli
Interviste
Divagazioni
Mondo
Eventi e manifestazioni

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

LAV
L'AltraNapoli
IPAM


RadioRadicale
Streamit
The Blog TV
Dagospia
Il Ficcanaso Tv
Il Corriere dell'Irpinia
Cosmopolis


***BLOG DA VEDERE
Adinolfi
Bioetica
Bolognetti
Daw
De Amicis
De Marchi
Dyotana
Ecoblog
Giornalettismo
Oscar Grazioli
Grillo
Hurricane
Inoz
Inyqua
Jazztrain
LiberaliperIsraele
Malvino
Nardi
Nazione Indiana
Politicrack
Riganera
Welby
Animali e diritti
Cercocasa
*Tocqueville
*The Network journal

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom